15.6.12

BIO

BIOGRAFIE DEI POETI PARTECIPANTI
MURAZZI POETRY SLAM / 19 GIUGNO 2012 / Magazzino sul Po

Paolo Agrati
Paolo Agrati è nato nel 1974 in Brianza, dove è tornato a vivere. Da diversi anni lavora come Conçierge in un grande albergo di Milano. Sue poesie sono presenti su riviste e antologie, ultima delle quali Incastri Metrici volume 2, per Arcipelago Edizioni. L’esperienza del viaggio ha influenzato la sua vita e la sua arte. Negli anni ha partecipato a diverse competizioni poetiche dal vivo e Slam Poetry, curando in particolare un percorso di commistione tra di­scipline artistiche differenti e performance. È pittore, ha esposto i suoi lavori in diversi locali milanesi. Suona la tromba. Viaggia da sempre.

Marco Annicchiarico
Nasce nel maggio del 1973. Nel tempo si appassiona alla musica e alla letteratura. Si perdono le sue tracce fino agli anni zero, quando compare in diverse antologie con poesie che non varranno mai il Premio Nobel. Suoi testi sono stati pubblicati in diversi siti internet e su riviste letterarie (da Poesia a Poeti e Poesia). Risulta finalista (e/o vincitore) in diversi premi letterari: tra gli ultimi il Premio Sandro Penna e il Premio Enzo Fani, entrambi nel 2011. Nel 2007 insieme a Giacomo Rabiti cura e produce un cd tributo a Vinicio Capossela, chiamando diciotto artisti del panorama indipendente italiano. Nel 2009 pubblica “e poco più lontano” (LietoColle) e si trasferisce a Torino, dove inizia a scrivere recensioni musicali per Bravo!, Popon e Mucchio Selvaggio.

Marco Federico Bombi
Nato a Giaveno (To) il 23 dicembre 1982 Attore presso “Itaca Teatro” (di Marco Alotto e Gianni Bissaca). Doppiatore (diplomato presso la O.D.S. di Torino) Autore di testi di canzone per gruppi emergenti della scena torinese Autore di versi (vincitore Premio internazionale di poesia “Stefeno Marello 2006”) Appassionato d’arte bonsai [membro del B.C.T. (bonsai club Torino)] Dottore magistrale in scienze giuridiche Maturità classica (liceo Cavour)

Tommaso De Martino
Nato a Torino il 3 aprile 1974, da parolaio di un gruppo musicale della scena torinese degli anni ’90 passo a scrivere poesie e nel novembre del 2009 vede la luce la mia prima raccolta intitolata BLITZ. A distanza di un mese partecipo al XSLAM 2009 organizzato a Torino da Poesia Totale, riuscendo addirittura a vincerlo. Nel maggio del 2010, invitato da Max Ponte, partecipo insieme a Arrigo Lora Totino e altri poeti della scena torinese a FUT FIT FOT, serata dedicata al futurismo presso la Galleria d’arte Narciso di Torino. Nel maggio 2010 partecipo al concorso per racconti ScriviCollegno, piazzandomi tra i primi dieci e ottenendo la pubblicazione nelle raccolta edita da Neos Edizioni. Nel settembre 2010 è la volta di PoesiaVaganbonda di Settimo Torinese, dove arrivo quarto allo slam organizzato da Enrico Maria Lazzarin, che mi richiama nel 2011 per inaugurare il Rugby Poetico nell’ambito delle iniziative di PoesiaVagabonda 2011. Nel 2012 il mio racconto “La fortuna alla finestra dell’ultimo piano” si classifica quinto al concorso bandito da Neos Edizioni.

Sergio Garau
dal '01 in scena per festival, biennali, concerti di letteratura e poesia, ha vinto sfide internazionali di poetry slam e videopoesia. È pubblicato in DVD, libri, CD, gallerie, antologie, in rete e in carne e ossa. È parte del laboratorio sparajurij, redattore di atti impuri (www.attimpuri.it) e maledizioni. IO game over, il suo ultimo lavoro, è in tour dal '10.

Francesca Genti
Nata a Torino nel 1975, vive a Milano. Ha pubblicato le raccolte di poesia Bimba Urbana (Mazzoli, 2001), Il vero amore non ha le nocciole (Meridiano Zero, 2004) e Poesie d’amore per ragazze kamikaze (Purple Press, 2009). Sue poesie sono state tradotte in inglese, francese, spagnolo e arabo. In veste di narratrice ha partecipato a diverse antologie, firmando  il libro di racconti Il cuore delle stelle (Coniglio Editore, 2007) e il romanzo La Febbre (Castelevecchi, 2011). Suoi testi sono apparsi su «Nuovi Argomenti», «alfabeta2», «Lo Straniero», «il manifesto», «La Repubblica», «Velvet». In qualità di paroliera ha collaborato con vari gruppi musicali tra cui i Baustelle. Sulla base dei numerosi reading svolti ha ideato due performance poetiche: Fiaba e Juke box all’ossigeno. Conduce laboratori di lettura attiva dei Tarocchi e organizza la rassegna poetica I mercoledì di Turro. Insieme a Manuela Dago ha dato vita a Sartoria Utopia, progetto di editoria indipendente.


Carlo Molinaro
nasce a Vercelli nel 1953. La sua vita, osservata da fuori, non ha nulla di vistoso. Ragazzino introverso, passa l’infanzia e l’adolescenza girando in bicicletta tra fossi e risaie. Un mondo affascinante ma insufficiente: verso i vent’anni comincia a bere come una spugna e sui trentacinque smette con l’aiuto di Alcolisti Anonimi. Nel frattempo, nonostante tutto, si trasferisce a Torino, si laurea, trova un lavoro sicuro e noioso in un’antica stamperia, si sposa e ha dei figli. Comincia anche a pubblicare libri di poesia: ne escono una quindicina fra il 1981 e il 2010. Citiamo i quattro più recenti: Entro incerti limiti (Edizioni Joker, Novi Ligure 2002), La parola rinvenuta (Genesi Editrice, Torino 2006), Una città (Manifattura Torino Poesia, Torino 2010) e Rinfusi (Genesi Editrice, Torino 2011). Varcata la soglia dei quarant’anni, si separa prima dalla moglie e poi dal lavoro sicuro e noioso, scoprendo fragranti orizzonti di molteplici stupefatti precari amori. In questa nuova vita che è insieme francescana, stoica, epicurea e faunesca (e molte cose ancora) scrive anche un romanzo, Io sto come mi pare (Delos Books, Milano 2008).

Helen Esther Nevola
Scrivere una breve biografia, per me, è una richiesta assurda, inconcepibile e crudele! Dunque protesto! Dovrei tagliare pezzi di vita, colori che danno la sfumatura giusta alle immagini e momenti, momenti, momenti. Io mi sa che ‘vivo’ di quelli, quindi questa sono. Ho 28 anni di vita, vita che amo e amo, pure, scrivere: come potete pretendere dunque che in 5 righe dica di me?  Comunque, se proprio è obbligatorio: "La notte del 4 febbraio 1984, al sant'Anna di Torino, la sala travaglio più "intima" a disposizione fu il corridoio del 2° piano e in sala parto luci al neon e radio a tutto volume che trasmetteva musica leggera. Così è nata Helen Esther. Non so se fu il suo primo impatto col mondo a infonderle quella "fretta di vivere" che ha sempre avuto. Imparò a correre prima di camminare e a 9 mesi si frantumò la clavicola cadendo dalla libreria su cui si era arrampicata" (mamma). Scrivo “Volo”, la mia prima poesia, a 8 anni. Poi non smetto più, anche se non ho pubblicato ancora niente.

Alfonso Maria Petrosino
Ho pubblicato due libri di poesia: Autostrada del sole in un giorno di eclisse (Pavia, Omp, 2008) e Parole incrociate (Pescara, Tracce, 2008); ho partecipato a decine di poetry slam, vincendo l'International Trieste Poetry Slam nel dicembre 2011 e Poeti in Lizza a Torino nel 2011 e nel 2012 e a Milano nel 2011.

Silvia Rosa
Silvia (Giovanna) Rosa nasce nel 1976 a Torino. Laureata in Scienze dell'Educazione, scrive poesie e racconti e partecipa a letture e reading poetici. Nel 2008/2009 ha frequentato il Corso di Storytelling della Scuola Holden di Torino. I suoi lavori sono apparsi in numerosi siti, blog letterari, riviste, e in volumi antologici editi da Ananke Edizioni, Perrone Editore, LietoColle, Smasher Edizioni, La vita Felice. Nel 2010 ha esordito con il libriccino di racconti "Del suo essere un corpo", Montedit Edizioni, Collana Le schegge d’oro - i libri dei premi e con la raccolta poetica "Di sole voci" per i tipi della LietoColle. Nel 2011 ha pubblicato "Corrispondenza(d)al limite [Fenomenologia di un inizio all'inverso]" per la Clepsydra Edizioni (con immagini fotografiche di Giusy Calia), testo finalista alla XXV edizione del Premio Lorenzo Montano, sezione prosa inedita.Ha preso parte nel 2011 ad Alfabetomorso -mostra collettiva di arti visive e poesia presso la galleria d'arte EnPleinAir di Pinerolo (To). E' coautrice, insieme al fotografo Fabio Trisorio, del progetto fotopoetico MeTe, di cui ha firmato i testi.

Salvatore Sblando
Salvatore Sblando è nato nel 1970 a Torino, dove attualmente risiede e lavora in qualità di dipendente della locale azienda di trasporti pubblici. Con testi poetici inediti è risultato finalista in concorsi nazionali ed internazionali - e sue liriche sono pubblicate in antologie e riviste poetiche. Collaboratore LietoColle, partecipa attivamente a readings e manifestazioni poetiche. Con la sua opera prima -“Due granelli nella clessidra” (LietoColle, 2009) – giunta alla seconda edizione – ha ottenuto diversi premi e segnalazioni di merito. Tra i fondatori dell’associazione culturale “Cooperativa Letteraria”, cura un proprio LIT(tle) blog all’indirizzo www.larosainpiu.wordpress.com

Clara Vajthò
vive tra Torino e Venezia. Partecipa a letture di poesia e Slam, che talvolta vince, come nel 2011 il 1° posto nella serata di qualificazione e il 3° posto nella finale di “Poeti in Lizza” a Torino, il Premio della Critica a “Musici & Poeti 2011” a Bologna., e nuovamente il 1° posto nella serata di qualificazione a “Poeti in Lizza 3.0” nel gennaio 2012. Ha pubblicato la raccolta “Poesiole doppiosensuali” Graphe.it edizioni, Perugia 2007, da lei anche illustrata. E’ presente nelle Antologie: “Pink Ink scritture comiche molto femminili” Zona Editore, Arezzo 2003. “LiberaMente” Graphe.it Edizioni, Perugia 2006. “Sex a Porter” Nuoviautori Edizioni, 2006. “Antologia Linfera 2008” Edizioni Progetto Cultura, “Pollockiana, poeti italiani contemporanei per la nuova pittura americana” TorinoPoesia, 2009.

Bruno Rullo
Inoltre sarà presente come poeta fuori concorso e notaio di gara Bruno Rullo, attivo nel poetry slam e nell'organizzazione di eventi letterari, particolarmente legato alla poesia della neoavanguardia come ambito di studio e di scrittura, ha pubblicato "Granelli di Rabbia", Pan arte, Firenze 1980.

Nessun commento: